caroline

Un articolo di caroline, aggiunto il 25 giugno 2020 2 min. lettura

La regione dell'Île-de-France, in collaborazione con la Banque des Territoires, la Grande metropoli parigina, i dipartimenti di Seine-et-Marne, Val d'Oise, Hauts-de-Seine ed Essonne, tutte le autorità intercomunali dell'Ile-de-France, la città di Parigi e il comune di Savigny -on-Barge, offerte il fondo di resilienza :

  • Un anticipo rimborsabile da 3.000 a 100.000 €
  • A tasso zero e senza garanzia
  • Per un periodo massimo di 6 anni
  • Con un rimborso differito di una durata massima di 2 anni

A destinazione:

  • VSE (aziende da 0 a 20 dipendenti)
  • Le microimprese
  • Associazioni e attori dell'economia sociale e solidale (ESS)

L'obiettivo è quello di offrire soluzioni finanziarie agli attori economici dell'Ile-de-France colpiti dalla crisi sanitariae che non hanno o non hanno più accesso al finanziamento bancario e che hanno necessità di flusso di cassa immediato.

È un complemento ai sistemi già istituiti dalla Regione.

70 autorità locali, tra cui la comunità dell'agglomerato di Roissy Pays de France, uniti di fronte alla crisi per un totale di 100 milioni di euro:

  • La Regione e la Banca dei territori: 25 milioni di euro
  • La metropoli di Grand Paris: 14 milioni di euro
  • La città di Parigi: 10 milioni di euro
  • Tutte le comunità dell'Ile-de-France: 25 milioni di euro
  • Per le società EPCI che contribuiscono: 1 € impegnato dalla loro comunità sarà equivalente a 4 € di finanziamento

Per maggiori informazioni, clicca qui.