Stai visitando l'Île-de-France, nel dipartimento della Val d'Oise? Da non perdere da visitare Ecouen, un piccolo paese di 7000 abitanti con un ricco patrimonio e una natura incomparabile. Situato a soli 20 minuti da Aeroporto di Parigi-Charles de Gaulle, è lo scalo perfetto tra due voli. Segui la guida per scoprire gli imperdibili tesori nascosti diEcouen !

1) Visita del Museo Nazionale del Rinascimento

Che ne dici di un'immersione nel XVI secolo? In effetti, la gestione il castello di Ecouen per visitare il Museo Nazionale del Rinascimento situato nel cuore della fortezza. Non c'è bisogno di andare fino in Italia per contemplare l'opera più iconica di Milano... 

Qui troverete una riproduzione dell'Ultima Cena, uno dei capolavori di Leonardo da Vinci. Così, il museo ospita anche varie arti decorative, ceramiche, sculture, vetrate, arazzi e oreficeria.

👉 L'ingresso al museo costa 5€! Per saperne di più sui tesori del Museo Nazionale del Rinascimento, vi consigliamo di optare per la visita guidata. 

👀 La storia : Dobbiamo la costruzione del castello di Écouen al ricco duca Anne de Montmorency, amico dei re Francesco I e Enrico II (proprio quello!).

2) Passeggiata nel bosco nella tenuta Château d'Écouen

Al termine della visita al museo, parti alla scoperta degli esterni del castello d'Écouen. La tenuta si affaccia sulla Plaine de France e rivela una vista panoramica semplicemente magnifica! 

A proposito, prendi il libretto “Un castello, una foresta” per ottenere una mappa della tenuta e conoscere meglio la flora e la fauna che ti circondano. In effetti, il percorso ti porta oltre i confini del castello la foresta di Ecouen, che confina con il dominio. Il luogo perfetto per un gioco senza tempo a nascondino!

Una vera boccata d'aria fresca, ecco cosa ti aspetta se ci vai passeggiata nel bosco nella tenuta Château d'Écouen. Non sospettavi un ambiente così verde a pochi chilometri da uno dei più grandi aeroporti francesi, vero?

Le tappe della tua passeggiata nella tenuta Château d'Écouen:

🍃 La casa nella foresta

🍃 Vicolo di Luat

🍃 Fontana Ortensia e Vicolo della Principessa

🍃 Il Calvario e il Théâtre de Verdure

3) Accesso privilegiato alla chiesa di Saint-Accéul

Sotto il castello d'Écouen, di fronte al municipio, scopri la chiesa di Saint-Acceul. Eretto per conto del duca Anne de Montmorency, questo edificio del XVI secolo mostra uno stile gotico fiammeggiante. È una delle poche chiese del dipartimento della Val-d'Oise ad aver mantenuto tutte le sue vetrate originali! 

👉 Se vuoi visitarlo, contatta gli Amici di Saint-Accéul, associazione che si occupa del restauro e della manutenzione dell'edificio. Sono gli unici possessori di chiavi!

👀 La storia : Un mistero aleggia intorno alla chiesa di Saint-Accéul perché è l'unica in Francia ad essere posta sotto il patrocinio di questo santo. Da una parte c'è chi crede che Saint-Accéul e Saint-Andéol du Vivarais siano la stessa santa, e dall'altra chi crede nell'esistenza di due santi. Alla fine, nessuno sa davvero la verità!

4) Pasto semi-gastronomico italiano “Il Maestro”

Dopo aver ammirato l'Ultima Cena al Museo Nazionale del Rinascimento d'Écouen, l'Italia è anche nel tuo piatto sulla rristorante semi-gastronomico : Il Maestro. Immerso in una villa d'epoca nel cuore di un parco alberato, il ristorante propone una cucina italiana eccezionale: carpaccio di manzo, ceviche di orata, rigatoni al tartufo, pavlova con frutta di stagione... Qualcosa per ritrovare le forze prima di continuare la vostra visita all'essenziale di Écouen!

📍 Il Maestro, 22 Rue Paul Lorillon, Ecouen

5) Mostra permanente al Manoir des Tourelles

Inoltre, tra il castello e il centro di Écouen, passerai sicuramente di fronte al Maniero delle Tourelles, un luogo culturale che ospita l'Ufficio Informazioni Turistiche di Ecouen, una sala da tè, gallerie per mostre permanenti e temporanee nonché sale per esercitazioni artistiche (vetrate, pittura, ecc.). Per quanto riguarda le mostre permanenti, ce ne sono 2:

🖼 Lo spazio di Teofilo Hingre : uno spazio dedicato a questo artista del XIX secolo che visse a Écouen. Allo stesso tempo scultore, artista di manifesti, pittore o persino illustratore, Théophile Hingre ha lasciato molte opere a volte sconosciute al grande pubblico. L'opportunità di scoprire il lavoro di un artista locale!

🖼 Il Chappe Telegraph : Grande invenzione del XNUMX° secolo, fu Claude Chappe a realizzare il primo esperimento di telegrafo ottico al mondo tra Ménilmontant e Saint-Martin-du-Tertre attraverso la Butte d'Écouen. L'esperimento ebbe un grande successo e mentre la Francia era minacciata dai suoi vicini, i Rivoluzionari riuscirono a installare una vera rete telegrafica!

6) Visita giocosa della città di Écouen con Baludik

Stai visitando Écouen con la tua famiglia? Opta per una visita divertente in città scaricando l'app Baludik. Questa caccia al tesoro digitale trasforma i tuoi figli in piccoli investigatori da risolvere”Il mistero del falso dipinto”. Lungo la strada, vieni in aiuto del famoso Pierre-Edouard Frère, fondatore della scuola di pittori. Ripercorri così la storia dei vari pittori legati alla città di Écouen!

👉Buono a sapersi : Attendere 1h30 per completare l'intero percorso (circa 2 km).

Avete domande?

Come raggiungere la città di Écouen da Aeroporto di Parigi-Charles de Gaulle ?

Per raggiungere la città diEcouen dall'aeroporto di Parigi-Charles de Gaulle, ti consigliamo vivamente di prendere l'auto (20 minuti tramite la N104), il viaggio è molto più lungo in autobus. 

Cosa visitare nei dintorni di Écouen?

Prolunga la tua vacanza in Val-d'Oise e scopri altre città da visitare assolutamente nella regione:

  • Ezanville (24 km da Ecouen)
  • Lucerche (12km)
  • Montmorency (22 km da Ecouen)
  • Roissy-en-France (22 km da Ecouen)
  • Sarcelles (15 km da Ecouen)
  • Gonesse (6 km da Ecouen)