Collegamento tra due paesi storici

Annidato sulla riva sinistra dell'Oise, il territorio di Parco Naturale Regionale è attaccato al Paese di Francia e al Paese Valois, terre delle elezioni dei Capétiens, luoghi di residenza dei Merovingi.

Questa presenza reale lo segnò fortemente e lasciò molte testimonianze prestigiose: abbazie (Royaumont, Chaâlis ...), castelli (Chantilly, Raray ...), città reale di Senlis e la sua cattedrale, ecc.

Il Parco, a nord di Parigi, è un vero polmone verde grazie alle sue tre maestose foreste (foreste di Ermenonville, Halatte e Chantilly) e ai suoi numerosi stagni e valli. È pieno di ambienti naturali essenziali e tra questi, le brughiere sabbiose di Ermenonville, le paludi di Theve o i prati delle pendici calcaree dell'Oise. Molti villaggi tipici con vecchi edifici danno anche un carattere reale a questo territorio. Così tanti posti per sognare ad occhi aperti e passeggiare.

La sfida per il Parco è preservare la ruralità e il patrimonio del territorio. Il Parco, un vero strumento di pianificazione regionale interregionale, si è dato, attraverso la sua carta, l'obiettivo primario di controllare lo sviluppo del suo territorio e rispondere alle seguenti sfide:

  • Preservare e gestire in modo sostenibile il patrimonio naturale e culturale del territorio
  • Promuovere uno sviluppo economico equilibrato
  • Accogliere e sensibilizzare l'opinione pubblica sull'ambiente e il patrimonio

Pertanto, il Parco naturale regionale dell'Oise-Pays de France è il realizzazione di una volontà comune e forte in modo che questa regione sia un territorio riconosciuto, conservato e sviluppato in modo sostenibile.